rosa simboli mitologia proprietà
Erbe, Spezie e Infusi

La Rosa: proprietà, simboli e mitologia

Con questo articolo, vogliamo intraprendere un viaggio alla scoperta della Rosa, della sua mitologia, simboli e proprietà.

Allacciate forte le cinture, viaggeremo nel tempo e nello spazio accompagnati da miti e credenze di ogni dove.

Infine, parleremo delle proprietà della rosa damascena e del suo impiego in svariati ambiti.

La rosa damascena, è già stata citata nel nostro precedente articolo su “I 10 oli essenziali perfetti per ridurre l’ansia”.

Facendo un semplice click sopra il titolo, verrai indirizzato direttamente sul post in questione. Inoltre, nell’articolo, trovi i link per l’acquisto di ogni prodotto riportato, ti basterà fare un altro semplice click per valutarlo.

I prodotti da noi indicati, sono frutto di un’accurata selezione fatta per voi, sulla base di esperienze personali.

Iniziamo!

La Rosa damascena, o Rosa di Damasco, appartiene alla famiglia delle “Rosacee”. Questo maestoso fiore, è originario del Medio Oriente e coltivato prevalentemente in Marocco e Bulgaria.

I suoi fiori vengono raccolti alle prime luci dell’alba per poterne utilizzare la rugiada posata sui petali. La rugiada, consente di estrarre essenze molto più decise e di carattere.

Le rose in un senso più generico, sono piante arbustive, e vi sono circa 150 varietà differenti che comprendono anche quelle selvatiche.

I suoi fiori si schiudono in Estate, un tripudio di colorazioni e sfumature diverse a seconda della specie.

In particolare, la rosa di Damasco coltivata in Bulgaria nella famosa “Valle delle rose”, è unica al mondo per la sua qualità dovuta a condizioni atmosferiche e del terreno, introvabili altrove.

 

COLTIVAZIONE

Le rose, tendono a svilupparsi forti e solide in piena terra o all’interno di contenitori abbastanza grandi. Il clima mite è quello più adeguato in assoluto.

Se deciderai di adornare il tuo giardino, il consiglio è quello di scavare una buca molto profonda e di utilizzare del concime a lento rilascio.

Prima di essere posizionata, occorre aprire bene le sue radici per permettere loro di svilupparsi libere senza aggrovigliarsi.

I rami, andranno potati di circa la metà.

Per saperne di più, fai click su questo link d’acquisto per una guida sicura

 

ROSA: MITOLOGIA, SIMBOLI E PROPRIETÀ IERI E OGGI

Come per tutte le piante, erbe aromatiche, fiori… prima della scienza, questi incredibili elementi della natura, rappresentavano prima di tutto dei simboli.

Esatto, quella rosa che hai piantato in giardino, non è solo una rosa, ma un patrimonio culturale dall’ineguagliabile importanza. Nei secoli, fino ad oggi la Rosa rappresenta un concentrato di mitologia, simboli e proprietà.

Se deciderai di leggere l’articolo fino in fondo, non avrai reso vano il nostro lavoro, e, soprattutto, quella rosa, non sarà più solo una rosa per te! Diamo un’occhiata!

rosa
Venere (o Afrodite) e Adone, 1582, Paolo Veronese. Nella mano di venere si può vedere la rappresentazione simbolica della rosa che da bianca diventa rossa.

Sapevi forse, che la Rosa trova il suo equivalente orientale nel Loto?

Secondo la mitologia greca, le rose allo stato primordiale, erano tutte di colore bianco. Il mito racconta dell’amore tra Adone, la rappresentazione della bellezza, ed Afrodite, dea dell’amore, della bellezza e della primavera. Adone, fanciullo dalla bellezza incredibile aveva fatto innamorare di se numerose divinità. Rappresentava, l’amore erotico, carnale e passionale.

Apollo, geloso del giovane e del suo amore con Afrodite, gli aizzò contro un cinghiale che lo uccise. Nel soccorrerlo, Afrodite si punse con le spine delle rose, che divennero rosse, a testimoniare la trasformazione e la sublimazione dell’amore tra i due.

Le rose vengono associate anche alle figure mitologiche di Eros, dio dell’Amore e della Natura, e di Cupido, nella mitologia romana figlio di Venere, dea dell’amore, e di Vulcano, dio del fuoco.

Nella tradizione cristiana, la Rosa è associata al Graal, la coppa che secondo la legGenda raccolse il sangue di Cristo.

Le spine della corona di Cristo stesso, sono quelle di un ramo di rose e rappresentano il passaggio attraverso gli ostacoli della vita, le difficoltà, i mali del vivere… Attraverso la morte e la rinascita approdiamo finalmente nello stato di elevazione ultimo. Caldo nido superiore, quel nucleo di fragranza, madre protettrice, candido sospiro di sollievo.  Simbolo dell’imminente ricongiungimento con Dio. Non è un caso che si reciti il Rosario!

La rosa a cinque petali, la rosa selvatica, rappresenta l’elevazione spirituale dell’uomo, il fine ultimo nel passaggio dallo stato profano a quello sacro. In tutte le Rose il 5 rimane numero fondamentale, i petali sono infatti multipli di 5. La rosa rimanda quindi all’immagine archetipica del mandala e il numero 5 ci riporta al pentagono e all’Uomo Vitruviano.

Anche nella tradizione Alchemica la rosa assume un’importanza cruciale. Rappresenta il percorso dell’Alchimista verso la Conoscenza.rosa simboli mitologia proprietà

La rosa bianca simboleggia l’Albedo, o lavoro al bianco, che corrisponde all’alba, alla rinascita. Alla distillazione e alla liberazione dell’anima dai lacci della corporeità.

La rosa rossa simboleggia la Rubedo, o lavoro al rosso,  che designa la sublimazione per effetto del fuoco, ossia dello Spirito. Questo porterà l’alchimista al raggiungimento della Pietra Filosofale, ossia della Sapienza.

rosa simboli mitologia proprietà

La rosa in alchimia è rappresentata sorretta da un ramo verticale, con due perpendicolari, a formare una croce. Questa croce rappresenta l’opera dell’alchimista, il Crogiolo dove aria, acqua, terra e fuoco, sono sublimati nella quintessenza, rappresentata dalla rosa.

I simbolismi legati a queste soavi creature della Natura, trovano ampio sfogo in ogni ambito artistico. Nelle opere letterarie, così come nelle arti grafiche, figurative o nella danza e nella musica.rosa mitologia simboli prorpietà

Il “sommo poeta”, l’intramontabile Dante Alighieri, descrive nel Canto XXXI, 7, 17, la Regina dei cieli che presiede, al centro di una rosa, le anime destinate al Paradiso, adagiate sui morbidi petali. Le anime, sono impollinate dagli angeli di amore ed ardore.

La rosa è anche la rappresentazione della ruota del tempo, così come dello zodiaco. Oggi ci viene tramandata soprattutto in navigazione con la Rosa dei Venti. A queste immagini si rifanno anche i rosoni delle chiese che rappresentano il fiore iscritto nel cerchio, ossia la perfezione. Il movimento ciclico incessante che rappresenta la vita fatta di morti e rinascite.

Questa simbologia permane anche oggi, anche, se non siamo più abituati a notarla. Ne è un perfetto esempio il ballerino di Tango. Durante il ballo, tenere tra le labbra una rosa, simboleggia il dominio della passione carnale, sublimato e trasformato nella danza.

 

PROPRIETÀ ED USI

Simboli, mitologia e proprietà della Rosa raccontati fino ad ora, non sono scomparsi! Ogni volta che facciamo uso di questa sublime pianta, riportiamo dentro di noi queste immagini.

La rosa di Damasco è un potente idratante per la pelle, quest’azione avviene per la sua dote di gelificare trattenendo l’umidità.

Molte donne in gravidanza, massaggiano l’addome con creme a base di olio essenziale di rosa damascena, questo, perché dona elasticità.

Inoltre, questo fiore dei Balcani, è considerato un vasocostrittore utile a lenire arrossamenti e couperose. Le sue doti, comprendono anche quelle antipiretiche per gli effetti rinfrescanti.

Un efficace rimedio naturale e profumato contro tristezza, astenia sessuale, malinconia, abbattimento morale, separazione affettiva

Sempre di più, la rosa damascena viene anche impiegata nelle cure palliative per il fine vita.

GLI USI OGGI

La storia, i simboli e benefici della rosa damascena, sono infiniti, andiamo ad osservare più da vicino quali erano i suoi usi principali dall’inizio dei tempi.

I nobili romani, adoravano camminare lungo sentieri cosparsi di petali di rosa damascena. Erano soliti immergersi in vasche profumatissime, colme di questi petali dagli effetti eccitanti e stimolanti.

Nei secoli, tale fiore ha raggiunto lo stesso valore dell’oro presente nel mercato. Basti pensare, infatti, che per la produzione di un solo kilo di olio essenziale, sono necessarie fino a 3 tonnellate e mezzo di petali di rosa damascena.

Gettonatissima per l’impiego in profumeria, con cui si producono acqua di rose, lozioni ed essenze di ogni genere. Nell’ambito dell’industria farmaceutica, invece, è frequente nei medicinali per disturbi agli occhi, stomaco, denti e pelle. Qui potete trovare alcuni articoli dedicati.

Nell’attuale Omeopatia, i fiori delle rose damascena risultano utili contro la febbre da fieno, dovuta ad una comune allergia da polline.

La Fitoterapia, è solita trattare con sciroppi a base di rosa damascena e zucchero, particolarmente convenienti per bambini e soggetti delicati.

In ambito culinario, pregiatissime sono le confetture, gelatine e liquori.

 

PRODOTTI A BASE DI ROSA DAMASCENA

Il costo di un olio essenziale puro al 100% di rosa damascena, potrebbe risultare ad alcuni un tantino elevato. In assoluto, l’olio essenziale di rosa damascena risulta tra i più cari immessi sul mercato. Noi raccomandiamo di pensare alle modalità, tempi e costi d’estrazione.

La qualità ottenuta è il vero motivo per cui decidi di acquistarlo, non dimenticarlo!

In mercato, è possibile trovare anche degli oli essenziali più economici, ma diluiti e quindi “castigati” nell’enorme potenziale che avrebbero se fossero puri al 100%. Questi ultimi, non sono semplicemente meno efficaci o ugualmente efficaci, come magari alcuni potrebbero pensare.

Gli oli essenziali diluiti, contengono proprietà completamente, o quasi del tutto, inibite o alterate. Naturalmente, di conseguenza, anche tutti i prodotti a base di rosa di Damasco, hanno un prezzo elevato.

 

I NOSTRI CONSIGLI

Se preferisci spendere poco, ti consigliamo piuttosto un rimedio naturale da applicare sulla pelle che puoi preparare in casa.

Questa lozione, se ben rispettate le modalità di preparazione, conserverà gli oli essenziali contenuti nei petali, almeno la maggior parte.

“L’acqua di rose”

Per noi due, quest’angelica lozione delicata, si confonde con le immagini delle nostre nonne, le quali ci abbracciavano facendoci perdere dentro un sogno profumato.

Potrai sciacquare il tuo volto la mattina per tonificarlo, oppure da versare dentro la vasca da bagno per un effetto su tutto il corpo.

Consigliatissimo in caso di acne!

Ti serviranno i fiori freschi di 10 rose, oppure quelli essiccati se non le hai nel tuo giardino. Ecco qui il link per acquistarli.

Versa 500 ml di acqua distillata in un pentolino e metti in infusione i petali freschi di 10 rose damascena.

Se utilizzi dei petali essiccati, ti consigliamo di usare 500ml di acqua distillata e 10g di petali. Accendi il fuoco e porta il tutto ad una temperatura di circa 100° C.

Se non hai un termometro gastronomico, osserva attentamente il composto, quando inizia a bollire, riduci immediatamente al minimo la fiamma. Così facendo ridurrai l’emissione di vapore conservando i preziosi oli essenziali. Una volta abbassata la fiamma, lascia i petali in infusione per ancora 10 minuti. Spegni successivamente del tutto la fiamma, e lascia in infusione a raffreddare per circa un’ora.

Alla fine, filtra il composto e sistemalo in una bottiglia di vetro.

Riponi la bottiglia di acqua di rose damascena nel frigo e consumala nell’arco di pochi giorni.

I fiori secchi, sono ottimi anche per la preparazione di sciroppi, infusi caldi e bevande fredde rinfrescanti.

La rosa damascena, come altri tipi di rose d’altronde, possono risultare astringenti, perciò te ne consigliamo un uso moderato.

 

ALTRI PRODOTTI DA NOI SELEZIONATI CON CURA PER TE

OLIO ESSENZIALE BIOLOGICO DI ROSA DAMASCENA

ACQUA DI ROSE BIOLOGICA PURA AL 100%

PETALI ESSICCATI DI ROSA DAMASCENA BULGARA PER INFUSI 100% BIOLOGICO

DIFFUSORE DI ESSENZE

 

Questo viaggio a 360 gradi sulla straordinaria rosa colma di storia, simboli e benefici volge al termine.

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticarti di volgere lo sguardo a destra, punta il cursore e metti mi piace all’articolo, condividi quindi sulla tua pagina Facebook.

Un gesto da niente per te, un feedback importantissimo per noi!

Non scordare di seguirci anche su Instagram e sul nostro canale Youtube.

Per chiudere questo articolo, ti lasciamo con un meraviglioso brano dedicato proprio alla rosa. Buon Ascolto!!

 

 

Una visione che sgorga da approfondimenti e corsi nell’ambito del benessere, della trasformazione, della crescita individuale e collettiva. Discipline Olistiche, Psicologia, Psicosomatica, Yoga, Letture e molto altro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *