10 olii essenziali perfetti per ansia
Cosmesi Naturale

I 10 Oli essenziali perfetti per ridurre l’ansia

Con questo articolo, vogliamo condividere con voi la nostra esperienza sui 10 oli essenziali perfetti per ridurre l’ansia.

Le tipologie di oli essenziali sono infinite, ma le loro caratteristiche vengono diversamente impiegate a seconda dell’esigenza.

Sappiamo tutti che il mondo intero sta attraversando una difficile emergenza sanitaria che mette pesantemente in ginocchio anche l’Italia.

La quarantena alla quale ci troviamo obbligati, consente di portare a galla una serie di sensazioni, emozioni. Le emozioni emerse alla luce del sole, sono state avvertite più o meno da ciascuno di noi. Quello che cambia in maniera sostanziale, è l’intensità delle suddette emozioni. Esse, sono come l’anima dei nostri pensieri e si manifestano in forme, colori, suoni differenti. Talvolta, il rapporto con la parte più profonda di noi, risulta un tantino difficile, spaventosa.

Chi si chiude in sé stesso, chi implode, chi esplode, chi aggredisce, chi si mostra appesantito…

Dando uno sguardo complessivo alla situazione, avvertiamo in maniera considerevole quel tipo di sentire che accomuna molte di queste sensazioni, che si riversa negli ambiti e nelle modalità più subdole.

Ci stiamo riferendo all’ansia.

Quello che da subito vogliamo premettere, è che non siamo interessati a spacciare l’ansia come un sentimento negativo. Nonostante l’ansia possa risultare ostacolante, riteniamo che sia comunque una parte naturale di ciascuno di noi. Ogni emozione, ogni forma di energia che si manifesta in noi ed attraverso di noi, ha una funzione essenziale.

Naturalmente, non ci sono soluzioni né rimedi miracolosi per l’ansia, ma esistono una serie di tecniche ed elementi che possono risultare comodi per affrontare i momenti più difficili.

Queste tecniche ed elementi, non sono certo i sostituti di un percorso di crescita e conoscenza personale, ma si rivelano ottimi strumenti per integrarlo. I 10 oli essenziali di cui oggi ti parleremo, sono ottimi alleati per la quotidianità in particolare per ridurre l’ansia.

COSA SONO GLI OLI ESSENZIALI

Gli oli essenziali sono delle sostanze oleose ottenute dalla distillazione a vapore acqueo di piante, bacche, fiori… alle quali da secoli sono state attribuite importanti effetti terapeutici.

Queste sostanze, sono da sempre utilizzate da tutte le culture del mondo con diverse finalità curative.

Gli oli essenziali, tuttavia, nell’arco dei secoli, hanno impiegato moltissimo tempo per essere affermati come terapeutica, studiati, approfonditi.

Naturalmente, ogni olio essenziale ha una struttura ben complessa e si presta alle più svariate finalità, per questo è importante utilizzarli con criterio e conoscerne almeno le caratteristiche base.

Per fare chiarezza, occorre andare per grado e, soprattutto, concentrarsi su una tematica specifica per approfondirla quanto necessario a saperne di più. Oggi cercheremo di fare chiarezza su quali siano i 10 migliori oli essenziali per ridurre l’ansia, nei prossimi articoli ne approfondiremo altri!

Cliccate sul nome di ogni singolo olio essenziale!! Sarete reindirizzati direttamente al link per acquistarli, sono scelti specificamente per Voi!!!

I 10 OLI ESSENZIALI, PERFETTI PER RIDURRE L’ANSIA

ALLORO (Laurus nobilis)

10 olii ridurre ansia alloro

La caratteristica dell’olio essenziale di Alloro su cui vorremmo concentrarci, dato il tema dell’articolo, è la sua proprietà regolatrice del sistema nervoso simpatico e parasimpatico. Questi ultimi, sono fondamentali per una corretta alternanza dei ritmi “sonno-veglia” e per ridurre l’eccesso di quegli ormoni prodotti dal nostro corpo nei momenti di stress.

Personalmente, ti consigliamo di utilizzare 10 gocce nel diffusore di essenze per tutta la durata della giornata, poiché favorisce la riduzione dell’ansia e migliora il tono dell’umore (prevalentemente al risveglio).Ll’altro uso che ti consigliamo è quello di versare cinque gocce in un fazzoletto da portare con te nell’arco della giornata.

Sconsigliato nei primi 3 mesi di gravidanza per possibili reazioni allergiche.

Clicca qui per scoprire di più sulle proprietà dell’Alloro

ARANCIO AMARO (Citrus aurantium ssp amara)

10 olii essenziali ansia arancio

L’olio essenziale di Arancio amaro, ha incredibili effetti benefici per la fatica mentale, palpitazioni, extrasistole, aritmia, sudorazione eccessiva e spasmi muscolari da eziologia nervosa.

Il nostro consiglio, dunque, è quello di utilizzarlo prima di coricarti versando fino a 3 gocce sul cuscino, se troppo intensa l’essenza che avverti, prova ad applicarle sotto al cuscino.

Per un effetto prolungato nell’arco della giornata, ti consigliamo di applicarne una goccia sulla volta plantare, sulla parte interna dei polsi o sul plesso solare (subito sotto lo sterno).

Sconsigliato nei primi 3 mesi di gravidanza.

Clicca qui per il nostro articolo dedicato all’Arancio

CAMOMILLA ROMANA (Chamaemelum nobile)

10 olii essenziali ansia camomilla

Quest’olio essenziale offre una più che valida alternativa al tradizionale infuso, e trova sbocco per le problematiche correlate allo stress, ansia, choc nervoso, insonnia, asma nervoso.

L’olio essenziale di Camomilla romana, ha quindi proprietà sedative e calmanti del Sistema Nervoso Centrale.

Quest’essenza dalle mille virtù, si presta benissimo se utilizzi 2 gocce in 100 ml di olio d’oliva o di miele e può essere ingerito un cucchiaino tre volte al giorno per i disturbi nervosi, da sciogliere sotto la lingua.

Per un’applicazione diretta, vi consigliamo due gocce sul plesso solare da spalmare prima del suo assorbimento, sempre al mattino appena svegli.

Si sconsiglia nei primi 3 mesi di gravidanza.

In questo articolo scoprirai altre proprietà della Camomilla!

CORIANDOLO (Coriandrum sativum)

10 olii essenziali ansia coriandolo

L’olio essenziale di coriandolo, ha effetti sedativi e calmanti.

Ottime le due gocce per conciliare il sonno sia nel miele o nell’olio di oliva per una sola volta al giorno, da sciogliere sotto la lingua.

Per un uso cutaneo diretto, vi consigliamo di applicarlo lungo la colonna vertebrale, massimo tre gocce ben estese prima dell’assorbimento.

Sconsigliato nei primi 3 mesi di gravidanza.

Se il coriandolo è l’olio che fa per voi, o volete scoprire qualcosa di più su questa incredibile spezia, cliccate qui.

GERANIO (Perlagonium x asperum)

10 olii essenziali ansia geranio

Un olio essenziale dalle straordinarie doti, nonostante venga più frequentemente impiegato in profumeria.

Il geranio ha positivi effetti benefici sullo stress, ansia ed astenia.

Anche questo tipo di olio essenziale si presta molto bene da sciogliere due gocce sotto la lingua con un cucchiaino di miele oppure olio d’oliva.

Si sconsiglia l’uso nei primi 3 mesi di gravidanza.

LAVANDA (Lavandula angustifolia ssp angustifolia)

10 olii essenziali ansia lavanda

Quale magnifica essenza!

Oltre a trovarla molto gradevole, noi ne utilizziamo qualche goccia sul cuscino prima di coricarci oppure sui vestiti prima di uscire di casa. Potete farne lo stesso uso.

Le magnifiche proprietà di cui quest’olio è dotato, sono un potente effetto antispasmodico, calmante, sedativo, antidepressivo ed ipotensivo.

Particolarmente reattivi a quest’olio essenziale, si sono dimostrati anche gli animali domestici come i cani.

L’olio essenziale di Lavanda è molto versatile sia nel diffusore, nell’applicazione cutanea (sempre tenendo in considerazione il dosaggio minimo di tre gocce), da versare nella vasca da bagno per un effetto rilassante.

5 gocce su un legnetto o pezzetto di cotone, vi aiuteranno nell’armadio a combattere le tarme (perché a noi viene l’ansia quando le vediamo)… dai, scherziamo un po’!

Sconsigliato nei primi 3 mesi di gravidanza.

Se vuoi scoprire altre proprietà sulla lavanda, leggi il nostro articolo: “Lavanda: storia, proprietà e infiniti usi”!

NEROLI (Citrus aurantium ssp amara)

10 olii essenziali ansia neroli

Un altro olio essenziale che a casa nostra non può mancare!

Si tratta dell’essenza estratta dai fiori d’Arancio di cui parliamo anche in questo articolo!

Il Neroli, ha importanti effetti calmanti, rilassanti, antidepressivi, sedativi, anti-ipertensivi.

Questo sensazionale olio si è rivelato un fantastico alleato contro lo stress, agitazione, malinconia, tristezza, depressione. Ottime sono alcune gocce la mattina per iniziare la giornata con una forte carica!

Ti consigliamo di utilizzarlo in caso di periodi molto intensi e puoi applicare una goccia per ogni polso coprendoti il naso con le mani per un’inspirazione lenta e profonda.

Inspira per tre volte.

Sconsigliato nei primi 3 mesi di gravidanza.

ORIGANO (Origanum compactum)

10 olii essenziali ansia origano

Un olio essenziale poco conosciuto, ma dalle ottime proprietà benefiche contro astenia profonda ed affaticamento nervoso.

Il nostro consiglio è quello di impiegarlo nel diffusore d’essenze o qualche goccia da versare nella vasca da bagno.

Sconsigliato nei primi tre mesi di gravidanza.

SANDALO (Santalum austrocaledonicum)

10 olii essenziali ansia sandalo

Conosciutissimo per le sue proprietà rilassanti e calmanti, inoltre, possiede proprietà cardiotoniche.

Piacevolissimo attraverso il diffusore, nel quale ti consigliamo di versare 10 gocce. È uno dei migliori oli per meditare, in questo articolo raccontiamo poteri e benefici della Meditazione.

Molto buoni gli effetti contro astenia nervosa e sessuale.

Straordinaria la sinergia dimostrata in abbinamento all’olio essenziale di Neroli, in particolare per i massaggi alla schiena. Versa una goccia di Neroli ogni tre di olio essenziale di sandalo per creare una lozione massaggi.

Sconsigliato nei primi 3 mesi di gravidanza.

Leggi la sua storia e i suoi usi in questo articolo in cui ti raccontiamo tutto sul Sandalo.

ROSA DAMASCENA (Rosa damascena)

10 olii essenziali ansia rosa

Questa delicatissima e gradevole essenza, si consiglia nel caso di tristezza, malinconia, abbattimento morale, astenia sessuale, separazione affettiva.

L’uso che ti consigliamo di farne è di sciogliere sotto la lingua una goccia in un cucchiaino di miele fino a tre volte al giorno, in caso di tristezza o morale a pezzi.

Essendo quello di rosa damascena, un olio essenziale prezioso e raro, ti consigliamo di non utilizzarlo nel diffusore, bensì di applicarlo per un uso diretto sull’epidermide fino ad un massimo di 3 gocce da spalmare sul plesso cardiaco prima del suo assorbimento.

Non vi sono limitazioni di alcun genere nell’uso di quest’olio, tuttavia, consigliamo sempre di applicare una piccolissima parte sulla pelle ed attendere qualche minuto per verificare eventuali reazioni allergiche nel caso di dubbi.

Per scoprire di più sulle infinite proprietà della Rosa, e per ulteriori usi di questo fiore miracoloso, clicca qui!!

UN PICCOLO TRUCCHETTO

Puoi inserire del sale o del bicarbonato all’interno di un pezzo di stoffa, sul quale versare a piacere delle gocce del tuo olio essenziale preferito. Ripiega bene la stoffa in modo che il sale contenuto al suo interno non fuoriesca. Inserisci all’interno di un sacchettino (possibilmente con due laccetti a scorrimento) la stoffa che contiene il sale.

In questo caso puoi usare i sacchettini con i 10 olii essenziali, anche mescolando due essenze a piacimento, e tenerli sempre con te per i momenti di ansia!

Nel nostro caso, siamo soliti preparare questo sacchettino profumoso da lasciare all’interno di armadi, scarpiere, oppure da appendere allo specchietto della macchina per evitare di dover acquistare le mille essenze sintetiche presenti sul mercato.

COME USARE GLI OLI ESSENZIALI

Innanzitutto va chiarito che, la disciplina che adopera maggiormente gli oli essenziali per finalità terapeutiche, è l’aromaterapia, una branca della Fitoterapia.

Vi sono diverse varietà di oli essenziali sul mercato, ed è bene sottolineare che un buon olio essenziale, si ricava interamente dalla sola pianta in questione.

Se così non fosse, staremmo parlando di un prodotto simil-essenziale e con ogni probabilità di una frode.

Queste ultime informazioni, determinano il prezzo di un buon olio essenziale per cui spesso è facile sgranare gli occhi, ma la qualità non è una cosa banale se si tratta del proprio benessere.

Questi concentrati, si prestano alle più svariate modalità di utilizzo, come ad esempio per massaggi, a scopo gastronomico, per profumare ambienti quali la nostra casa, armadi, sui vestiti, nelle nostre auto, sotto la doccia e nella vasca da bagno, per via orale…

Le modalità più frequenti per il loro utilizzo variano a seconda delle esigenze.

La comodità di queste essenze, è quella di consentirci un’applicazione immediata, ad esempio, facendo cadere delle gocce sul nostro cuscino prima di coricarci.

Perfetto per la maggior parte degli olii è un diffusore professionale di essenze, cliccando qui trovate quello che usiamo noi. Economico, ma di ottima qualità.

potrete inoltre sfruttarli sciacquando il cavo orale dopo aver spazzolato i denti, nel fazzoletto da naso nei mesi invernali e primaverili, nella preparazione di cosmetici naturali e deodoranti per gli ambienti come scarpiere, autovetture, il vostro bagno, ecc…

AVVERTENZE

Nel precedente paragrafo abbiamo riportato la vasta gamma di possibilità nell’impiego degli oli essenziali, tuttavia, va specificato che il loro uso non dev’essere improprio, abusivo e sconsiderato.

In particolare, quando ingeriti, vanno sempre diluiti in altre sostanze quali olio o miele. Come già specificato, le dosi ideali sono 2/3 gocce in 100 ml di olio o miele di cui si scioglierà in bocca un cucchiaino. Altrettanto bene vanno sciroppi o marmellate nel caso voleste giocare con i sapori. Trattandosi di sostanze estremamente concentrate va evitato l’uso senza diluizione, che potrebbe dare irritazioni o reazioni allergiche.

Si sconsiglia inoltre, l’uso dell’olio essenziale a contatto diretto con la pelle proprio perché un condensato di principio attivo che potrebbe risultare irritante per l’epidermide. Per questo motivo, quando usate le essenze sulla pelle, vi consigliamo di versare qualche goccia del vostro olio preferito in olio vegetale o una crema neutra. Troverete che in alcuni casi sono consigliati anche puri. Sono eccezioni che abbiamo scelto consapevolmente di suggerire. Gli oli che consigliamo sono tutti biologici e ci siamo consultati con farmacisti e medici prima di indicare l’uso delle sostanze pure!

La diluizione potrà essere complessivamente del 2% per l’olio o crema viso e del 5% se utilizzato da spalmare sul corpo.

NB: In caso di qualsiasi problematica gastro-intestinale oppure a livello dermatologico, è assolutamente necessario consultare il proprio medico prima di procedere con l’assunzione per via orale di qualsiasi tipo di olio essenziale e prima della sua applicazione diretta sulla pelle.

Una visione che sgorga da approfondimenti e corsi nell’ambito del benessere, della trasformazione, della crescita individuale e collettiva. Discipline Olistiche, Psicologia, Psicosomatica, Yoga, Letture e molto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *